Marchi dott. Massimo

Marchi dott. Massimo
Dottore Commercialista - Revisore Legale dei Conti

CURRICULUM

Marchi Dott. Massimo nato a Pesaro (PU) il 08/03/1962 residente a Pesaro (PU) coniugato, due figli.


CURRICULUM VITAE
-
Ha conseguito la laurea in economia e commercio
a 23 anni presso l'Università di Ancona il 29 ottobre 1985. Abilitato
all'esercizio della professione di Dottore Commercialista a 24 anni nella prima
sessione 1986;
-
Iscritto all'Albo dei Dottori Commercialisti di
Pesaro n.ro 134/A dall’11 settembre 1986;
-
Iscritto nell’ Elenco dei Revisori dei conti degli
Enti Locali Fascia 1 - Fascia 2 – Fascia 3;
-
Svolge la professione di Dottore Commercialista
con studio in C.so XI Settembre n. 79 a Pesaro dal 1 marzo 1986;
-
Iscritto al ruolo dei consulenti
Tecnico-Giudiziari del Tribunale di Pesaro dal
08 gennaio 1991;
-
Iscritto dal 1992 all'Albo dei Revisori
Contabili al n.ro 35224 ai sensi del D. Lgs. 27.1.1992 n. 88 e del DPR 20/11/92
n. 474 con Decreto Ministeriale 12.4.1995 G.U. n. 31 bis del 21.4.1995;
-
Consigliere di amministrazione del Consiglio di
Amministrazione dell'Università di Urbino dal 02/12/1998 al 15/12/2000;
-
Consigliere dell'Ordine dei Dottori
Commercialisti di Pesaro e Urbino nel triennio 1996-1998;
-
Consigliere dell'Ordine dei Dottori
Commercialisti di Pesaro e Urbino nel triennio 1999-2001;
-
Consigliere Regionale dell’Associazione
Dottori Commercialisti delle Marche dal 1992 al 1995;
-
Consigliere Nazionale dell’Associazione Dottori
Commercialisti dal 1996 al 1999;
-
Sindaco revisore supplente dell’E.R.S.U.
dell’Università di Urbino dal 2001;
-
Componente del Collegio Sindacale dell’Ente
Rossini Opera Festival per il quadriennio 2003 – 2007.
-
Componente del Collegio Sindacale dell’Ente
Rossini Opera Festival per il quadriennio 2007 – 2011.
-
Componente del Nucleo di Valutazione nomina del
Ministero dell’Università del Conservatorio Statale di Musica “ G. Rossini” per
il triennio 2006 – 2009.
-
Componente del Nucleo di Valutazione nomina del
Ministero dell’Università del Conservatorio Statale di Musica “ G. Rossini” per
il triennio 2009 – 2012.
-
Componente del Collegio dei Revisori del Comune di Pesaro per il triennio 2009-2012;
-
Componente del Collegio dei Revisori del Comune di Pesaro per il triennio 2012-2015.
-
Componente del Nucleo di Valutazione del Conservatorio Gioacchino Rossini triennio 2019-2021 Ministero dell'Università e Della Ricerca-

Presta consulenze aziendali, controllo di gestione, crisi d'impresa, revisione legale, societarie,
contabili, amministrative e fiscali a diverse aziende dell’abbigliamento e
calzature, della meccanica di precisione e moto, della produzione del mobile e
dell’arredamento, della produzione e del commercio di in genere.
- Consulenza Aziendale, Fiscale, Societaria, Successoria e Divisioni tra Eredi, Procedure Concorsuali e Ristrutturazioni Aziendali.







mercoledì 9 novembre 2016

ROTTAMAZIONE CARTELLE EQUITALIA E IMPOSTE ISCRITTE A RUOLO

Il Decreto legge 193 del 24 ottobre 2016 prevede la rottamazione delle cartelle esattoriali di Equitalia.

- I contribuenti interessati alla definizione agevolata, cosiddetta rottamazione cartelle, dovranno presentare, entro il 23 gennaio 2017, apposita dichiarazione, con le modalità e la modulistica che lo stesso agente della riscossione pubblicherà sul proprio sito internet nel termine massimo del 7 novembre 2016. Per poter permettere allo studio di adempiere correttamente nei termini, prego prendere nota che la vostra documentazione dovrà esserci fornita entro e non oltre il 15 gennaio 2017.

- Il contribuente, che intende avvalersi della rottamazione, deve rinunciare al contenzioso in corso.

- Il numero massimo di rate per il versamento è 4.

È quindi possibile estinguere tali debiti tramite il pagamento:
- delle somme relative a capitale ed interessi;
- delle somme maturate a favore dell'agente della riscossione a titolo di aggio sulle somme di cui sopra e di rimborso delle spese per le procedure esecutive e di rimborso delle spese di notifica
- I contribuenti vengono dunque esentati dal versamento delle somme relative alle sanzioni e agli interessi di mora maturati sui propri carichi fiscali iscritti a ruolo.

Per qualsiasi dubbio o richiesta di chiarimenti sulle eventuali cartelle in vostro possesso, lo studio è a disposizione per tutti i chiarimenti nelle persone del dott. Pietro Loscocco e dott.ssa Della Martire Elisa.
Restiamo in attesa di un cortese riscontro,
Con Viva Cordialità, Massimo dott. Marchi

lunedì 23 maggio 2016

IMU E TASI 2016

CIRCOLARE IMU e TASI 2016

Egr. Clienti in indirizzo
LORO SEDI
Pesaro, 23/05/2016

La presente per informare che il 16 giugno 2016 scade l’acconto IMU e TASI.

I M U

Vogliate consegnare entro e NON oltre il giorno 5 giugno, ogni atto o documento per acquisti / vendite / variazioni di rendita o destinazioni d’uso relativo a terreni o fabbricati, avvenuto tra il 01/01/2016 ed il 05/06/2016, NON ancora consegnato allo scrivente Studio.

Sono interessati tutti coloro che detengono fabbricati, aree fabbricabili o terreni agricoli (a titolo di proprietà, usufrutto, uso, diritto di abitazione, diritto di superficie o sono locatari nei contratti di leasing), anche in seguito a successione ereditaria.
Prestare attenzione ad eventuali manutenzioni, ristrutturazioni ed interventi che possano incidere sulla rendita catastale dell’immobile; vi invitiamo a coordinarvi col Geometra o tecnico incaricato ed a fornirci la rendita aggiornata.
E’ indispensabile indicare in una visura catastale aggiornata gli “IMMOBILI MERCE” posseduti dalle imprese immobiliari di costruzione e fornire tale documento anche allo scrivente Studio.
E’ indispensabile fornire il valore venale (valore di mercato) delle aree edificabili.

T A S I

La TASI deve essere pagata anche dall’inquilino, comodatario, ecc.. in una percentuale stabilita dal Comune che può variare dal 10% al 30% dell’ammontare complessivo (ad es. se il proprietario paga il 70% , l’inquilino paga il 30%).
Per questo motivo, in caso di immobili utilizzati a qualsiasi titolo dal 01/01/2016 (es. affitto, comodato d’uso, ecc…) da un soggetto diverso dal proprietario, dovrete trasmettere allo scrivente Studio Marchi il periodo di utilizzo, i dati catastali dell’immobile stesso ed il contratto.

Lo Studio provvederà al calcolo in base agli atti ed ai documenti già in nostro possesso e quelli consegnati entro e NON oltre il giorno 5 giugno 2016.

La omessa o tardiva consegna di ogni atto o documento relativo agli immobili non permetterà di rispettare le rispettive scadenze.

Cordiali saluti
Studio Marchi

sabato 9 gennaio 2016

previsioni economiche anno 2016

Dopo la prima ondata della Grande Crisi (la Grande Recessione 2008-2009) ne è venuta una seconda, (la crisi dei debiti sovrani 2011-2012) e sta per arrivare la terza (2016-2017 crisi dei paesi emergenti Russia e Cina in particolare).